ASSISTENZA DOMICILIARE. A TARANTO VINCONO I CITTADINI, I LAVORATORI, LA CGIL

Nel consiglio comunale dello scorso 13 giugno la CGIL di Taranto, insieme ai lavoratori e alle famiglie destinatarie dei servizi di assistenza domiciliare ADI e SAD, riescono ad ottenere giustizia.

Si è trattata per noi di una battaglia di giustizia sociale – afferma la segretaria della CGIL di Taranto, Tiziana Ronsisvalle – perchè la vecchia delibera abbassava moltissimo la soglia ISEE per la compartecipazione alle spese da parte degli utenti e questo ha comportato anche l’emissione di atti di pagamento ingiusti.

Ora la battaglia si sposta anche in altri comuni della provincia, considerato che la CGIL segnala situazioni al limite anche in altri ambiti territoriali.

Precedente G7. ANCHE LA CGIL DI TARANTO AL CONTRO VERTICE DI FASANO