Fillea

Organizza i lavoratori dei rami produttivi: edilizia e affini, legno e affini, laterizi, cemento, calce, gesso e fibrocemento, manufatti in cemento, materiale lapidei, cartelli pubblicitari.

Segretario generale:
Francesco Bardinella

Componenti di segreteria:
Tina Turturro

Sede
Via Aristosseno 21 – 74121 Taranto

Contatti
t. 099 4773863
mail: taranto@fillea.cgil.it

Notizie dalla Fillea Taranto

MORTE DELL’OPERAIO NEL CANTIERE DI TARANTO. LA FILLEA E LA CGIL: “ADESSO BASTA”

Lo abbiamo detto troppe volte “adesso basta”, ora la morte di Angelo Cotugno (59 anni), inchioda tutti alle proprie responsabilità. Responsabilità che ora come FILLEA CGIL Taranto, chiediamo vengano individuate definitivamente. E’ il commento a caldo del segretario generale della FILLEA CGIL di Taranto, Francesco Bardinella, dopo l’incidente sul lavoro di oggi in un cantiere […]

LA CGIL E LA FILLEA TARANTO DIFENDONO L’ORDINANZA DEL SINDACO E RISPONDONO ALL’ASSOCIAZIONE COSTRUTTORI EDILI

Ci spiazza la presa di posizione critica di ANCE contro l’ordinanza del sindaco di Taranto, Rinaldo Melucci che vieta il lavoro in condizioni di esposizione prolungata al sole sino al 31 agosto e ci spiazza anche la disamina in punta di codice, quando è evidente che il tema della sicurezza sul lavoro e quello sull’emergenza […]

Lavorare al sole. La CGIL e la FILLEA plaudono all’ordinanza del Sindaco di Taranto

L’emergenza caldo mette a dura prova soprattutto i lavoratori esposti al sole, soggetti a numerosi stress da calore. Dopo le linee d’azione predisposte dal Governo con il decreto ministeriale che introduce la possibilità di interventi di cassa integrazione, ora arriva l’iniziativa del Comune di Taranto che dopo le sollecitazioni della FILLEA CGIL territoriale decide di […]

Ex Cementir. Bardinella: “Vigilare sul bando”

L’ex sito della Cementir, chiuso, lo ricordiamo ormai nel 2014 e con 50 lavoratori posti in cassa integrazione, ora ha tutte le carte in regola per partecipare all’avviso pubblico del Ministero della Transizione Ecologica utile alla creazione di poli per la produzione di idrogeno verde in siti industriali dismessi. Ma ora più che mai occorre […]

EX CEMENTIR. LA FILLEA CGIL A RAI NEWS 24: “QUI’ IL POLO PER L’IDROGENO VERDE”

Mentre Acciaierie d’Italia dichiara di avere ancora dieci anni davanti per cambiare registro rispetto alla decarbonizzazione e la Regione Puglia ha per ora solo firmato un progetto bandiera con il Governo, c’è una vertenza che da sempre per la CGIL rappresenta il paradigma della possibilità di un cambiamento possibile. E’ la vertenza degli ex lavoratori […]

Filctem Cgil Taranto. Fumarola va a Roma. Bardinella è il nuovo segretario generale.

Cambio di guardia alla Filctem Cgil di Taranto. Giordano Fumarola, il segretario generale, avendo assunto incarichi nazionali, lascia la guida del sindacato dei lavoratori delle confezioni, dell’elettricità e del gas, per seguire importanti vertenze nazionali. Al suo posto l’assemblea generale della Filctem Cgil Taranto, ha eletto Francesco Bardinella, già segretario generale della Fillea, la categoria […]

Per noi e per chi verrà. Primo Maggio tra gli ex Cementir

Dal 2013 costretti a casa, i 45 lavoratori dell’ex Cementir, raccontano il loro Primo Maggio e nutrono il sogno di tornare a festeggiare da lavoratori.Con la cassa integrazione per cessazione di attività ormai alla fine, consegnano alla città di Taranto il loro contributo di speranza: fare dell’ex stabilimento nella zona industriale un polo di eccellenza […]

Ex Cementir. Vertenza dimenticata!

Dal 2014 lavoratori considerati figli di una vertenza di serie B. Ridotti, scorporati, avviati prima ad una Cassa Straordinaria e infine a una Cassa Integrazione per cessazione definitiva di attività. E’ la storia dei 51 ex dipendenti della Cemitaly al secolo Cementir. Ad occuparsi di loro ancora una volta è la Fillea CGIL di Taranto, […]

Ospedale San Cataldo. I sindacati degli edili chiedono tavolo di confronto con Governo, Regione, Prefettura, ASL, Invitalia e aziende coinvolte

Oggi Taranto segna alcune delle tappe più importanti per il suo futuro: l’avvio della scuola di medicina e lo start ufficiale del nuovo ospedale San Cataldo. Due segnali che hanno bisogno di armonizzarsi attraverso la bandiera di una comunità nuova: consapevole di diritti, strumenti adeguati, legalità e qualità della proposta e dei lavori da eseguire. […]