lucia la penna

Notizie dalla lucia la penna Taranto

In Prefettura, a Taranto, la crisi del comparto mare

Crisi della pesca e della mitilicoltura. A Taranto oltre 1200 addetti a rischio. Oggi vertice in Prefettura coordinato da Lucia La Penna segretaria della FLAI Cgil Taranto. “Chiediamo – dice la segretaria di categoria – che si faccia presto con l’individuazione di un commissario per le bonifiche (mandato scaduto per il Prefetto di Taranto lo […]

Agroalimentare in Puglia. Il rischio sono molti passi indietro

La denuncia della Segretaria Generale della FLAI CGIL di Taranto, Lucia La Penna Nella terra di Di Vittorio ci sono ancora le dimissioni in bianco firmate dalle donne che si impegnano a non rimanere incinta prima di accettare l’ingaggio in campagna. Ci sono ancora le dimissioni “vivamente consigliate” per eludere il blocco dei licenziamenti previsti […]

Covid-19. Flai e Cgil: “allertare i lavoratori e gli organi di controllo”

Il focolaio Covid di Polignano è un allarme che fotografa il pericolo perenne in agricoltura. Condizioni di precarietà e promiscuità che se non corrette rischiano di essere condizioni ad alto potenziale di rischio per tutte le comunità che forniscono manovalanza. E’ quanto dichiarano in una nota congiunta i segretari di CGIL e FLAI CGIL Taranto, Paolo Peluso e Lucia La […]

La Penna: “Lavoro nero e grigio ancora sottostimato. Una barca che rischia di affondare con lavoratori italiani e stranieri a bordo”

E’ arrivato il momento di avere coraggio e dire la verità. La questione dei lavoratori irregolari in campagna, del loro sfruttamento, o delle condizioni di vita che li riguardano, non è solo una questione umanitaria. La condizione dei lavoratori africani o europei è strettamente connessa al futuro di questo settore in cui lavoratori italiani e […]

Una rete per il lavoro agricolo di qualità.

Uno strumento che serva per trovare soluzioni contro il lavoro nero e lo sfruttamento dei braccianti nelle campagne. Si tratta della Rete del lavoro agricolo di qualità prevista nella legge del 29 ottobre del 2016, la 199, ribattezzata “anti-caporali”. Nell’articolo 8 del testo sulle disposizioni in materia di contrasto ai fenomeni del lavoro nero, dello […]

Agricoltura resiliente. Festa del tesseramento della Flai a Grottaglie

La parola “Resilienza” implica il coraggio di dirsi sconfitti ma non vinti, per ripartire e costruire. In agricoltura indica la capacità del suolo di ricominciare a dare frutti, anche quando è stato duramente colpito da calamità naturali o da tecniche di coltivazione ad alto impatto ambientale. In nome della resilienza, vi aspettiamo a partire dalle […]

Contrasto al caporalato. “Utilizzare presto e bene i fondi per il trasporto”.

Siamo consapevoli delle difficoltà riferite al controllo in un territorio così vasto e variegato, ma siamo altrettanto certi che il seme piantato nel 2017 con il protocollo anti-caporalato firmato in Prefettura stia dando i suoi primi frutti. Si esprimono così all’indomani dell’arresto di un caporale sudanese nelle campagne di Ginosa, la segretaria della FLAI CGIL di […]

Filiera agricola: CGIL e FLAI lanciano l’allarme dopo gli eventi climatici dei giorni scorsi

Va salvata una filiera produttiva e occupazionale importantissima per la nostra regione e pertanto a fronte di un clima che va sempre più tropicalizzandosi, con raffiche di vento, grandine e pioggia anche fuori dalle stagioni canoniche, è opportuno aprire una discussione seria su come ridurre il rischio, mitigarne gli effetti e salvaguardare quella Taranto agricola che, insieme agli […]

Taranto. Appalto per la gestione del verde pubblico. La Cgil non firma l’accordo

Nella giornata di Venerdì 22 marzo 2019 presso la DTL presieduta dal dott. Coviello, la FLAI CGIL di Taranto non ha firmato l’accordo di passaggio di appalto per la gestione del verde pubblico con le aziende aggiudicatrici della gara triennale. Sono sconcertata, delusa e arrabbiata, questo quanto dichiara Lucia La Penna, Segr. Gen. Flai Taranto […]

Come si sta dentro il lavoro

Secondo Lucia La Penna, Segretario Generale Flai Taranto, il sottosalario, la riduzione in schiavitù, il mancato rispetto dei contratti nazionali, provinciali e delle norme sulla sicurezza, determinano un peggioramento e un degrado delle condizioni dei lavoratori, in questo caso dei braccianti agricoli. Ne consegue il degrado sociale e di vita, delle condizioni di salute e […]